Acquisire sicurezza in sé stessi | Decidi e inizia ad agire

238
Published on 29 Aprile 2020 by

Nutrire sicurezza in sé stessi è una grande risorsa ed è proprio l’argomento di cui voglio parlarti oggi. Capita a tutti di avere paura di fronte a un ostacolo o di dover affrontare qualche difficoltà, anche a me. Nella vita nessuno può sfuggire alle sensazioni negative, ai momenti difficili che si teme di non riuscire a superare. Poter contare su tale sicurezza permette però di vivere ogni singola situazione in maniera differente, con una prospettiva più positiva e costruttiva.

Qual è il meccanismo che entra in gioco quando si può contare su una solida sicurezza in sé stessi? Il focus.

Se hai sicurezza in te stesso e nelle tue capacità, sei tu ad essere il vero protagonista del tuo percorso e delle tue scelte. Invece di lasciarti agire, agisci, e nel fare questo riprendi in mano il controllo sulla tua vita e su tutti i meravigliosi progetti e sogni che hai in mente di conseguire.

L’importanza di gestire l’emotività

Un aspetto di cui è fondamentale tener conto quando si parla di sicurezza in sé stessi è quello legato alla nostra realtà e salute emotiva.

Spesse volte ci ritroviamo schiacciati dalle nostre emozioni, del tutto in balia di quanto accade e incapaci di prendere una direzione. Da tutto questo ne deriva una sensazione di forte malessere che rischia di farci cadere ancora più a fondo. Al contrario l’emotività, se gestita a dovere, può trasformarsi in uno strumento di grande efficacia per il raggiungimento di un nostro equilibrio interiore e, di rimando, anche dei nostri obiettivi.

Cosa dovresti fare quando senti di non avere alcun tipo di controllo sulle tue emozioni? Devi iniziare a prestarci attenzione.

Occorre che tu entri a contatto con ciò che senti mettendo da parte la razionalità. È necessario che tu abbandoni l’idea che ci possano essere emozioni che è giusto provare e altre invece meno nobili o corrette.

Il punto cruciale è che devi imparare a entrare a contatto, o creare un contatto, con tutto ciò che provi. Devi dargli un nome, cercare di comprenderlo.

Solo se e quando avrai piena contezza di quelle che sono le tue emozioni e di come si manifestano, potrai iniziare a porti nell’ottica di imparare a gestirle. Non c’è altro modo.

Mettiti in testa, però, che anche la gestione delle emozioni non è un dono che viene dal cielo. Come tutto ciò che ha un reale valore, è una capacità che si acquisisce col tempo e investendo tanta forza di volontà nel processo che richiede.

Butta il tuo vecchio programma

Hai presente le paure di cui parlavamo prima? Mettile insieme a tutti quei limiti che senti di avere, ai condizionamenti che ti hanno inculcato e alle abitudini tediose e malsane che porti avanti e che avvelenano la tua vita… Fatto? Ecco: tutto ciò che ora ti trovi davanti è un bel cumulo di spazzatura che non rappresenta nient’altro se non il “programma” su cui la tua esistenza è impostata al momento.

Non ti piace neanche un po’, vero?

Non lo dubito affatto. Eppure, se sei ancora lì a seguire e a dare nutrimento a tutto quel ciarpame il motivo è che, per qualche ragione oscura, una parte di te trova che sia meglio così. Forse affrontare un cambiamento totale, capace di trasformare sul serio la tua vita, ti spaventa ancora di più dell’affrontare tutto il resto.

Se ti ritrovi in queste mie parole, l’idea che tu riesca ad acquisire sicurezza in te stesso non soltanto è improbabile: è proprio impossibile.

Ti svelo un piccolo segreto: la sicurezza in sé stessi non si sviluppa fuggendo.

Se quindi continui a fuggire o evitare ciò che limita e vincola la tua capacità di esprimere la persona che sei nel profondo, non riuscirai mai ad acquisire quella sicurezza in te stesso che ti piacerebbe tanto provare sulla tua pelle.

Ciò che può aiutarti è invece spingerti oltre, cominciare a osare e muovere alla fine quel passettino in più capace di condurti in terreni inesplorati. Non una, due o tre volte ma mille, diecimila o milioni di volte.

Devi misurarti e scontrarti con i tuoi limiti e le tue paure tutti i giorni, senza sosta, fino allo sfinimento. È così che si acquisisce sicurezza in sé stessi: superando i confini delle sicurezze esteriori per ricercare quelle interiori, le uniche che possono salvarci sempre, in qualsiasi circostanza.

La sicurezza in sé stessi attraverso il fallimento

Soluzioni miracolose o tecniche segrete? Nessuna. Ricorda che questo tuo percorso non ha come obiettivo quello di vincere sempre, ma di capire da dove attingere energie per non smettere mai di tentare. È un concetto che voglio sottolineare perché vedo tantissime persone che pensano che acquisire sicurezza in sé stessi equivalga a ottenere soltanto successi e successo. Non è così. Tale sicurezza passa anche e soprattutto attraverso il fallimento. Ed è nel fallimento che si consolida più che altrove.

Se ci pensi, tutto risponde a una logica perfetta. È quando metti tutto in discussione e inizi a percorrere strade nuove e mai battute prima che provi più insicurezza e disagio, no? Va da sé che in quel frangente avrai più opportunità di sviluppare la sicurezza che stai cercando.

Non indugiare, però, e prendi una decisione: decidi di intraprendere questo percorso. Ciò che non vorrei è che ti lasciassi scappare così la possibilità di vivere e conoscere la parte migliore di te, quella che potresti diventare se soltanto te ne concedessi l’occasione. Non vorrei neanche vederti sprecare le tue energie in attività e traguardi effimeri. Vorrei invece che iniziassi a intraprendere questo tuo percorso di crescita, che iniziassi ad adoperare e infondere le tue energie in questo viaggio alla ricerca di te stesso e della tua sicurezza interiore. È importante.

Se lascerai che questi pensieri rimangano fini a sé stessi, se non li trasformerai in azioni concrete, continuerai a vivere in balia di situazioni esterne a te, decisioni prese da altri, banali casualità. Metti da parte le solite scuse che non fanno altro che rafforzare la tua reticenza e comincia ad affrontare il cambiamento. Ti condurrà ovunque tu voglia arrivare.

Vieni sul mio blog : https://dariosilvestri.com/ per approfondire queste tematiche!

Category

Add your comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.