Frasi meravigliose sul senso della vita

138
Published on 1 Agosto 2019 by

Di consigli su come vivere se ne sentono tanti, ma non capita spesso di imbattersi in parole e frasi che ci fanno cogliere appieno il senso della vita.

Tra i tanti film che mi hanno ispirato in questo senso, uno di quelli che ha avuto l’impatto più significativo è stato “The Big Kahuna”, un film di cui ricorderò per sempre il potentissimo monologo finale interpretato da Danny DeVito.

Quando l’ho visto per la prima volta stavo per finire l’università, e la mia testa era piena di “istruzioni” come: devi guadagnare, lavorare molto, pensare al futuro, comprare casa, sposarti, essere migliore degli altri.

Non sentivo di avere spazio per nessun errore, nessuna possibilità di fallimento, solo una pressante spinta a fare quello che mi dicevano di fare, a non essere meno di nessuno.

Sentire questo monologo mi ha permesso di iniziare a rompere una sorta di incantesimo, mi ha fatto capire che la mia ansia era principalmente circostanziale, che la mia assillante preoccupazione di non farcela era un’illusione.

Quando le parole giuste aiutano a trovare sé stessi e comprendere meglio il senso della vita

Nel tempo ho lasciato maturare la consapevolezza nata da queste parole, usandole come una bussola, un promemoria che mi ricordi sempre quali sono le cose veramente importanti nella vita.

E le cose importanti non sempre sono materiali, ma, al contrario, hanno spesso a che fare con la sfera mentale ed emotiva, con la capacità di apprezzare quello che si è e che si ha, con il coltivare gli affetti, con l’imparare ad amare e provare empatia, con il trovare uno scopo.

Per me questa realizzazione è stata un vero e proprio cambio di rotta, avvenuto nel momento in cui ho smesso di preoccuparmi di dimostrare al mondo quanto valevo e ho iniziato a fare quello che mi faceva stare bene.

Seguendo il consiglio espresso nel monologo ho iniziato a preoccuparmi meno del futuro e a vivere di più nel presente.

E vivendo nel presente ho trovato me stesso, ho trovato i miei valori, ho trovato la mia creatività.

Ho girato il mondo, scoperto la mia passione per la scrittura, scritto un libro, creato un blog che si chiama Dentro la Tana del Coniglio, fatto pace con l’idea di non poter mai diventare uno che si mette la giacca e cravatta per andare in ufficio.

È questo il vero potere dell’arte, trasformare le persone, aiutarle a capire chi sono fungendo da specchio.

Category

Add your comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.