Un video sul bullismo e i suoi devastanti effetti

116
Published on 5 Giugno 2019 by

È sempre difficile realizzare un video contro il bullismo, è un argomento arduo che deve essere trattato con delicata attenzione.

Bisogna evitare di cadere nel paternalismo e, al tempo stesso, contrastare questo odioso fenomeno che ha preso sempre più piede nella nostra società fino a diventare una vera e propria piaga sociale.

La sai una cosa?

Un tempo credevo che con la ragione, con la logica, si potesse risolvere buona parte dei problemi del mondo, credevo che l’origine di tali problemi risiedesse nel fatto che la gente non rifletteva abbastanza sulle proprie azioni.

Ebbene, in un certo senso lo penso ancora: se le persone avessero consapevolezza di ciò che fanno e di quanto dolore le loro azioni possono causare, probabilmente agirebbero diversamente.

Mi piace crederlo, almeno.

Il bullismo è una cosa così stupida e priva di senso che mi risulta difficile trovare un’altra giustificazione che non sia la stupidità umana.

Il bullismo è qualcosa di subdolo che non sfocia sempre in azioni violente, come in questo video, ma che si alimenta di cattiverie, dicerie, soprusi quotidiani che hanno, sulla vita di chi li subisce, effetti devastanti, specie in un’età, quella dell’adolescenza, in cui il desiderio di accettazione da parte degli altri è maggiormente sentito da ogni persona.

Ciò che più sconcerta è che non c’è una ragione per cui i bulli prendono di mira una persona.

Se un tempo erano le persone più emotive e chiuse, quelle con qualche difetto fisico, i disabili, ad essere fatti oggetto di scherno, adesso nessuno si può sentire al riparo da questa pratica, amplificata a dismisura dai social network.

Persone belle ed intelligenti, ben inserite, possono esse stesse diventare oggetto di derisione e di bullismo fino a stravolgere la loro vita, e quando un dramma si consuma, come conseguenza del bullismo, non resta che chiedersi “Perché?!?”.

E non c’è risposta, non c’è risposta, solo un senso di vuoto di fronte alla banalità del male e della cattiveria.

Anche questo video sul bullismo è un atto di accusa verso tutte le persone che sanno e non fanno niente, fino a lasciare la vittima sola ed isolata davanti ad un dramma di fronte al quale non trova risposta e non vede via d’uscita.

La cosa più triste è proprio questa: il fatto di lasciare una persona sola a combattere davanti ad un branco di bulli che le distruggono la vita, giorno dopo giorno.

Non è questione di menare le mani contro i bulli, nessuno deve fare l’eroe, ma non girarsi dall’altra parte, segnalare, parlare con la persona, è quello che ogni persona dotata di un minimo di responsabilità e di senso della giustizia dovrebbe sentirsi in dovere di fare.

Quando gli atti di bullismo hanno conseguenze tragiche, come in questo video, solo allora qualcuno si ferma a riflettere sui propri atti e magari si sente responsabile, direttamente o indirettamente, di ciò che è successo.

Ma non voglio che questo video lasci un senso di amarezza, di mancanza di speranza, ti avevo detto che è difficile trattare l’argomento bullismo.

Per questo voglio aggiungerne un altro che mostra come un piccolo gesto possa cambiare la vita di una persona e fermare quella spirale che, se non fermata in tempo, può trascinare in un gorgo troppo profondo qualsiasi individuo.

Category

Add your comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.